ATNews - Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero -  Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero

Centenario festeggiato all’opera Pia Tellini di Asti

Grande festa all’Opera Pia Tellini di Asti per il neo centenario Umberto Ugaglia.

La struttura aveva festeggiato, nel mese di maggio, un altro centenario, il signor Anselmo Ruscalla.

Umberto Ugaglia, chiamato da tutti “Bertino”, e “Nonno Tino” dalle due nipoti e dai quattro pronipoti, è il quarto di sette fratelli. Ha trascorso gli anni degli studi tra il Collegio di Penango e “il vecchio Don Bosco”, di cui è tuttora Presidente Onorario degli Ex-Allievi.
Dell’ambiente oratoriano ha conservato lo spirito allegro e conviviale: in ogni gita con gli amici teneva alto l’umore con barzellette e aneddoti spiritosi.

Ha lavorato presso vari uffici pubblici ma la sua vera passione l’aveva ereditata dal padre Pietro, orologiaio. Portava sempre con sé il suo borsello pieno di pinze, olio e attrezzi vari, per intervenire su orologi di colleghi e amici.

Profondo conoscitore e amante di Asti, ha fatto conoscere e apprezzare le vie, le piazze e i palazzi, svelandone la storia, principalmente ai nipoti e conoscenti.

Particolarmente attivo, brillante e dinamico, era frequente vederlo in giro per Asti passeggiare, a passo spedito, accompagnato dal suo inseparabile bastone, portato più per vezzo che per necessità.

La Filatelia e la Numismatica hanno occupato un posto importante nella sua vita; sempre presente, fino a pochissimi anni fa, ad ogni annullo filatelico dell’Associazione “Gigi e Mario Conte”, che gli ha riconosciuto il titolo di Presidente Onorario.
Il Presidente della Provincia Marco Gabusi e il Sindaco di Asti, Maurizio Rasero, gli hanno consegnato la pergamena “Patriarca dell’Astigiano”, unitamente all’omaggio “Amaro del Centenario” della ditta Punto Bere di Canelli, partner nell’iniziativa.