ATNews - Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero -  Quotidiano online di Asti, Monferrato, Langhe e Roero

La SGL di Castelnuovo Calcea chiude, a rischio 111 posti di lavoro

Più informazioni su

Rabbia e preoccupazione per i 111 dipendenti dell’azienda SGL di Castelnuovo Calcea.

Questa mattina un po’ a sorpresa l’azienda, che produce macchine da caffè a cialde, ha inviato una lettera in comunicava a 98 dei 111 lavoratori la cessazione dell’attività. Un chiaro primo passo verso la chiusura totale.

“Sono molto arrabbiato – dichiara Salvatori Pafundi, segretario generale della FIM-CISL (nella foto) – per i modi e per la tempistica della comunicazione. Siamo ad una settimana dall’inizio delle ferie e ricevere questa comunicazione ci fa pensare che da parte dell’azienda non ci sia la volontà di dialogare. ”

“Il problemi dell’azienda sono noti, da quattro/cinque anni usufruisce di ammortizzatori sociali e i questi anni ha ridotto il personale, ma sempre con mobilità volontaria – prosegue Pafundi – e aveva ancora a disposizione un anno di ammortizzatori. Inoltre l’azienda sta facendo investimenti in Italia e all’estero e poi chiude nell’astigiano.”

Ovviamente i sindacati sono pronti a fare la propria parte: “Domani mattina alle 10 è previsto un incontro in prefettura ad Asti con le istituzioni e la proprietà per far sospendere la procedura di chiusura e iniziare una discussione” conclude Pafundi.

Più informazioni su